Danno biologico: le tabelle del Tribunale di Milano 2013

L’Osservatorio sulla Giustizia civile di Milano, a seguito della riunione del 6 marzo 2013, ha aggiornato i valori per la liquidazione del danno non patrimoniale alla persona derivante da lesione alla integrità psico-fisica e dalla perdita-grave lesione del rapporto parentale.

Gli importi sono stati adeguati all’aumento del costo dela vita sulla base degli idici ISTAT nel periodo gennaio 2011 – gennaio 2013, con conseguente incremento del 5,6535% rispetto ai parametri precedentemente in vigore.

Le tabelle milanesi – edizione 2013, anche in considerazione del mutato orientamento giurisprudenziale della Corte di legittimità, prevedono la liquidazione congiunta del:

  • danno non patrimoniale conseguente a “lesione permanente dell’integrità psicofisica della persona suscettibile di accertamento medico-legale”, sia nei suoi risvolti anatomo-funzionali e relazionali medi ovvero peculiari;
  • danno non patrimoniale conseguente alle medesime lesioni in termini di “dolore”, “sofferenza soggettiva”, in via di presunzione in riferimento ad un dato tipo dilesione.

Per il calcolo monetario devono essere applicati due diversi indici: i valori “medi” ed i valori che tengano conto della “personalizzazione”.

Per il risarcimento del danno non patrimoniale “temporaneo”, corrispondente ad un giorno di invalidità temporanea al 100%, è prevista una forbice monetaria compresa tra 96 e 144 Euro.

Aggiornata, infine, anche la tabella relativa al danno per la morte del congiunto, con l’inserimento dell’ipotesi del nonno a cui venga a mancare il nipote.

Fonte: Altalex

On novembre 20, 2013, posted in: Senza categoria by
No Responses to “Danno biologico: le tabelle del Tribunale di Milano 2013”
Leave a Reply